CALCIO E SOLIDARIETA’ PORTO TOLLE (ROVIGO) Consegnato l’incasso della partita di beneficenza organizzata per Simone in difficoltà per una grave patologia.

L’iniziativa ha raccolto 2575 Euro consegnati a Simone ed alla sua famiglia nella  Sala Consiliare di Porto Tolle alla presenza di tutti protagonisti.

Vito Zanellato organizzatore dell’evento ha ringraziato tutti i generosi aiuti che hanno consentito di raggiungere l’obiettivo, sponsor, istituzioni, tutte le componenti, ma soprattutto i cittadini che con l’acquisto dei biglietti e la presenza sulle tribune hanno completato l’impegno profuso. Zanellato ha anche precisato che come è consuetudine per la Nazionale Piloti, l’importo devoluto è il risultato reale dell’incasso senza alcuna detrazione.

PORTO TOLLE (RO) - Negli ultimi giorni del 2018 è stato consegnato il ricavato della partita-evento a scopo benefico denominata “La solidarietà 35 anni dopo”, disputata allo Stadio U. Cavallari di Porto Tolle il 18 settembre 2018 (LEGGI ARTICOLO), e che era stata programmata per aiutare una famiglia di Porto Tolle ed il proprio figlio Simone in difficoltà per una grave patologia.

La partita era nata con la disponibilità del presidente della Fondazione Nazionale Piloti Onlus, Mario di Natale, per a dare ancora una volta un aiuto a chi ne aveva bisogno come era successo 35 anni prima per aiutare un’altra  bambina di Porto Tolle, Cinzia Milani.

L’ organizzazione con in testa Vito Zanellato ha coinvolto e sensibilizzato attorno all’evento le due  Amministrazioni Comunali (prima quella di Claudio Bellan e poi di Roberto Pizzoli) e tutti coloro che con generosità potevano dare una mano per raggiungere l’obiettivo. Aiutare Simone e la sua famiglia.

L’idea era quella di allestire una partita di calcio tra la squadra di “Riccardo Patrese & Fiends” e una rappresentativa locale chiamata “Nazionale Capitani del Delta”

Hanno così aderito le società: Adriese, Papozze, Loreo, Porto Viro, Tagliolese, Zona Marina, Delta Porto Tolle, Polesine Camerini, Scardovari, e le squadre Amatori,  Real Donzella, Portotollese,  Risto’ Italia Over 35.

L’iniziativa ha raccolto 2575€ consegnati a Simone ed alla sua famiglia nella  Sala Consiliare di Porto Tolle alla presenza di tutte le componenti dell’evento.

Presenti la Giunta Comunale con in testa il sindaco Roberto Pizzoli, Vilfrido Siviero ex Assessore allo Sport nella Giunta Bellan, Mario di Natale presidente della Fondazine Piloti, Ermanno Marangon neo-campione del Mondo di Braccio di Ferro in rappresentanza della squadra, Vito Zanellato e Sandro Santin dell’organizzazione, il presidente del Consorzio dei Pescatori di Scardovari Luigino Marchesini e Stefano Cacciatori per la Navigazione Cacciatori che insieme a Bancadria (il vice presidente Trevisan intervenuto alla partita non ha potuto essere presente a causa di impegni istituzionali) e a Villaggio Barricata avevano aderito come sponsor, Salvatore Binatti che con Delta Radio ha pubblicizzato l’evento, la dottoressa Armida Panizzo responsabile dell’ufficio Socio Sanitario che ha collaborato con l’organizzazione, la Protezione Civile, l’Associazione Italiana Carabinieri in congedo che insieme alla Polizia Locale e ai militari dell’Arma e Polizia hanno consentito il regolare svolgimento della serata.  Delta Radio ha anche allestito una postazione in campo che, sotto la impeccabile conduzione di Riccardo Travaglia, ha trasmesso in diretta Facebook l’evento.

Il sindaco Roberto Pizzoli, la sua vice Silvana Mantovani hanno fatto gli onori di casa dichiarando tutta la disponibilità della politica a favorire iniziative che danno un aiuto concreto a chi è in difficoltà e che mettono in risalto il cuore dei cittadini.

Mario di Natale ha ricordato quando 35 anni fa il fatto di aiutare Cinzia Milani, con il ricavato di una partita, diede vita alla Nazionale Piloti che da allora ha raccolto e devoluto più di 16 milioni di Euro. Un simbolico passaggio di testimone da Cinzia a Simone 35 anni dopo ancora per Porto Tolle. 

Commozione che alla fine ha prevalso: “Grazie Grazie” le uniche parole di Morena, la mamma di Simone.

Comment